Home Ricettario Uovo al tegamino alle castagne

Uovo al tegamino alle castagne

written by La Salsa Aurora dicembre 3, 2013

In una recente intervista da Fabio Fazio, Ettore Scola, invitato a sintetizzare la propria visione della vita in due o tre oggetti concreti, al primo posto in ordina di importanza ha messo l’uovo. Una scelta che ha fatto sorridere di sorpresa presentatore e spettatori, ma che il grande regista ha saputo motivare con il consueto fino realismo, ironia e dimessa sensibilità. Scegliere l’uovo è scegliere <<l’oggetto più bello del mondo>>, ma anche il sapore più buono. E infatti, il suo cinema, è pieno di frittate,addirittura non esiste un suo film nella cui scena non ne venga preparata una. Esemplare la frittata di Mastroianni e della Loren in Una giornata particolare, dopo uno schiaffo bruciato sulla mano più che sulla guancia, prima e non dopo aver fatto l’amore: frittata simbolica, consolatoria, antifascista. Emblema di understatement, di una umanità e di una bontà senza inganno che oggi propongo in questo uovo al tegamino, con castagne saltate, connubio di dolcezze con il sapore rotondo, povero e insieme pieno della vita.

Uovo-al-tegamino-alle-castagne
Ingredienti:
-1 uovo biologico
-3 castagne “marroni” lessate
-1 e 1/2 cucchiaio di olio extravergine di oliva
-3 ciuffetti di peporino fresco
-sale, pepe bianco

Preparazione:

Fate appena scaldare l’olio nel tegamino, e rompetevi l’uovo. Friggetelo per ue n paio di minuti, quindi aggiungete a lato dell’albume ormai rappreso 2 castagne (già lessate e salate) grossolanamente sbriciolate, per farle insaporire; salate ora l’uovo, pepatelo, aggiungete il peporino distribuendolo anche sulle castagne rosolate e portate a termine la cottura, e gustate l’uovo al tegamino ben caldo, grattugiando sul tuorlo la terza castagna. Bon appétit!

 

Frittata_mastroianni

Ettore Scola, regista e sceneggiatore di film importantissimi che hanno fatto la storia del cinema italiano, ha ricevuto poco più di una settimana fa, in occasione della trentesima edizione del Festival Europacinema, la cittadinanza onoraria da parte della mia città di Viareggio. La scena <<della frittata>> qui sopra è tratta da Una giornata particolare, film del 1977 che valse a Scola una nomination all’Oscar per il miglior film straniero. 

0 comment

Leave a Comment