Home Delizie per gli Ospiti Ravioli di rapa rossa alla bufala

Ravioli di rapa rossa alla bufala

written by La Salsa Aurora gennaio 30, 2014

La vie en rose, canta Edith Piaf dal giradischi in sottofondo. La luce si fa soffusa, il prosecco scintilla nei bicchieri e nei piatti c’è qualcosa di squisito, del colore più dolce e psichedelico: ravioli rosa dal cuore di bufala… Piatto bon ton, delicato, dal perfetto equilibrio di sapori, ma dal colore stupefacente, indie pop, perfetto per accendere una cena a due a San Valentino, o per stupire le amiche invitate a trascorrere una serata tra ragazze, dall’appropriata nuance.

ravioli-rapa-rossa-e-bufala1ravioli-rapa-rossa-e-bufala

Ingredienti per 4:

1 rapa rossa cotta
1 cucchiaio di olio extravergine
2/3 di bicchiere di farina
semola di grano duro q.b.
180 g di mozzarella di bufala
60 g di burro
salvia

Preparazione:
Frullate la rapa, aggiungete il sale e l’olio e incorporate la farina. Amalgamate bene, e trasferitevi su una spianatoia, aggiungendo all’impasto la semola poco alla volta, fino ad ottenere una pasta elastica, soda e omogenea. Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo per 1 ora. Nel frattempo riducete a dadini la mozzarella e lasciatela a scolare su un colino. Infarinate con poca semola la spianatoia, e tirate una sfoglia molto sottile con la metà della pasta di barbabietola. Deponete sulla sfoglia, a distanza regolare, i mucchietti di mozzarella asciutta. Coprite con una seconda sfoglia di uguale dimensione, e con un coppapasta create i ravioli, facendo fuoriuscire l’aria prima di sigillarli con la pressione dei rebbi di una forchetta. Lessate i ravioli di rapa rossa in abbondante acqua salata per 2-3 minuti, scolateli e mantecateli insieme al burro e alla salvia.

Con gli avanzi di pasta potete fare un cartoccio di queste. Bon appétit!

2 comments

2 comments

Angela febbraio 8, 2014 at 12:43 pm

Ciao, le dosi indicate per quante persone sono? Grazie 🙂

Reply
La Salsa Aurora febbraio 8, 2014 at 2:23 pm

Indicativamente per 4 persone, Angela! Perdonami la svista 🙂 Se vuoi fammi sapere come ti vengono!
Un caro saluto,
Aurora

Reply

Leave a Comment