Home Dolcezze Bavarese di marmellata di limone

Bavarese di marmellata di limone

written by La Salsa Aurora gennaio 23, 2014

Mia madre prepara una squisita marmellata di limone, con i bei frutti del suo albero che coglie lei stessa (tranne quando costringe Emu o Nicola ad arrampicarsi tra i rami per cogliere i più alti). Mia sorella Alice, che è una salutista bell’e buona, ne va matta e nei giorni del raccolto porta a mamma sacchi e cassette piene di vasetti di vetro vuoti, impaziente che vengano riempiti di aspra e preziosa confettura. Io, che con il limone amo il gelato, le fettuccine, il gazpacho e la marinatura di citronette per la tartare, non so dar loro la minima soddisfazione. Ostinatamente aspra, la marmellata di mamma è quasi una sfida al concetto di marmellata intesa come cosa dolce; per questo è amatissima dai gourmet degli agrumi, ma inavvicinabile da tutti gli altri. Tuttavia, in piccole dosi, può trasformare una bavarese in un miracolo. Che aspettate? Procuratevi un bel vasetto di marmellata di limone biologica con poco zucchero, e provate questa assoluta meraviglia 🙂bavarese-marmellata-di-limoni bavarese-marmellata-di-limoni1

Ingredienti:

 

-450 ml di panna fresca

-4 tuorli d’uovo bio

-50 g di zucchero

-4 fogli di gelatina

-150 g di marmellata di limone + 40 g per guarnire

-2 cucchiaini di rum

-1 limone bio

 

 

Preparazione:

Portate 200 ml di panna con il rum a sfiorare l’ebollizione, quindi versatevi i 4 tuorli montati con lo zucchero, portate alla temperatura di 80° e togliete la casseruola dal fuoco per farla intiepidire. Aggiungete, strizzandola bene, la gelatina che avrete ammollato per 10 minuti in acqua fredda e mescolate vigorosamente per farla sciogliere completamente. Aggiungete ora la marmellata, mescolate bene ancora una volta e lasciate raffreddare. A parte montate a neve non troppo ferma la rimanente panna, ed unitela alla crema stando ben attenti a non smontarla. Trasferite il composto nello stampo leggermente bagnato (sarebbe meglio unto di olio di mandorle dolci, ma io non ne avevo), sigillate bene e trasferite in frigo a rassodare per almeno 6 ore, meglio per tutta la notte. Per la decorazione della bavarese, ho lasciato tutta la notte un limone tagliato a fette molto sottili ad essiccare su un panno posto sul termosifone acceso. L’ho poi caramellato brevemente in padella con poco zucchero. Al momento di sformare la bavarese, immergete lo stampo in acqua bollente per 2 secondi e rovesciatelo sul piatto da portata. Spalmate la marmellata sulla parte superiore e disponetevi sopra le fette di limone essiccato caramellato, foglioline di menta fresca e una spolveratina di zucchero. Bon appétit!

0 comment

Leave a Comment