Home eventi #SaporiVerdi al MO.OM Eco Hotel

#SaporiVerdi al MO.OM Eco Hotel

written by La Salsa Aurora novembre 16, 2014

La cucina vegetariana può essere creativa e raffinata quanto quella onnivora, proprio come un eco hotel può offrire tutto il comfort e il design di un luxury resort tradizionale. Lo chef executive Giorgio Perin del ristorante del Mo.om, Eco Hotel a 4 stelle alle porte di Milano, ha raccolto la sfida e accolto nella propria cucina chef prestigiosi da ogni parte d’Italia, selezionati da Carlo Vischi, direttore editoriale della collana 30Gourmet di Trenta Editore, per cimentarsi insieme a loro in 3 duetti all’insegna dell’alta cucina vegetariana.

Titolo del ciclo di eventi “Sapori Verdi a Tavola”, of course! Il leitmotiv green dei 3 appuntamenti incontra perfettamente i valori della struttura che li accoglie -un grandioso esempio di bioarchitettura in cui eleganza e grande attenzione al dettaglio si fondono a un’anima ecologica e sostenibile. Il tutto condito in salsa pop art.

Dopo il successo del primo appuntamento di “Sapori Verdi a Tavola” del 14 ottobre, con il menu realizzato a quattro mani con lo chef Fabrizio Albini (Resort I Cappuccini di Franciacorta, BS), martedì 11 novembre è stata la volta del duetto tra Giorgio Perin e lo chef ospite Mattia Sicher, giovane e garbato talento direttamente dal Pineta Hotel in Val di Non (Trentino). 

Dopo un aperitivo a base di bollicine brut riserva di Cesarini Sforzacreazioni finger food vegetariane appositamente studiate per l’evento, i due chef ci hanno deliziati con un menu insolito e delizioso, in cui a far la prima ballerina è la mela, prodotto simbolo della Val di Non, e interprete versatile adatta a ogni ruolo. Ad accompagnare i piatti le ottime birre artigianali del birrificio Bionoc e i vini dell’Azienda Agricola di Roberto Zeni.

Ecco il menu:

Sono rimasta in particolare folgorata dalla crema cotta di trentingrana, senza uova e delicatissima, perfetta abbinata alla julienne di noci bio e baby mela, e dalla fantastica “pizza nonesa”, che nonostante il nome un tantino fuorviante è una sorta di rosti di patate, molto leggero e fragrante, accompagnato da verdure fresche spadellate al dente e da un tomino di capra (della bontà dei formaggi di montagna non se ne parlerà mai abbastanza).

Golosa poi la #SicherSacher, di carattere grazie allo zenzero, e molto buoni anche i tortelloni ripieni di ricotta e mela renetta in cui però, nel tentativo di forse di valorizzare la delicatezza del ripieno, si è fatta un po’ sentire la mancanza di condimento all’esterno. Nel complesso un menu interessante e ben realizzato, che ha conquistato molti e non ha fatto rimpiangere a nessuno carne e pesce. Siamo stati in parecchi a chiedere il bis! 🙂

Il prossimo e ultimo appuntamento con Sapori Verdi a Tavola il 9 dicembre: lo chef ospite sarà Damiano Nigro del relais Villa d’Amelia, nelle Langhe.

Per info e prenotazioni: eventi@moomhotel.com
Costo della cena a persona: 35 €

0 comment

Leave a Comment